Associazione Arma Aeronautica Sezione di Fidenza

SOTTO LE GRANDI ALI DEL JET L’ASSOCIAZIONE ARMA AERONAUTICA CELEBRA LA SANTA PATRONA

Fidenza 8 dicembre 2019
La ricorrenza della “Madonna di Loreto” – Patrona degli Aviatori – cade il giorno 10 dicembre ma quest’anno per concessione del Papa Francesco, il giorno 8 è stato aperto il Giubileo Lauretano in occasione del centenario della proclamazione della Vergine Lauretana a Santa Patrona degli Aeronauti. La solenne proclamazione avvenne nel 1920 per decreto del Papa Benedetto XV. L’anno del Giubileo ha avuto inizio quindi il giorno 8 dicembre 2019 con l’apertura della Porta Santa nel Santuario di Loreto (Recanati) in cui è conservata la casa di Maria di Nazareth, che la tradizione vuole essere stata trasportata da un volo di angeli dalla Palestina in Illiria e poi fino alla selva di Recanati. Questo “volo” ispirò un secolo fa i primi pionieri del volo, che chiesero alla Chiesa Vaticana di essere riuniti sotto la protezione della Madonna di Loreto.
Questa la tradizione centenaria che gli aviatori della Sezione di Fidenza hanno voluto quest’anno condividere con la cittadinanza, celebrando la ricorrenza sotto le grandi ali del Jet Aermacchi, esposto in Largo degli Aviatori e divenuto
uno dei simboli della città, oltreché testimone della presenza a Fidenza di una delle Sezioni aeronautiche più numerose e attive d’Italia.
Sotto le ali del Jet erano presenti il Sindaco Massari e l’assessore Malvisi, i Comandanti ed i rappresentanti locali dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato, insieme ad una folta rappresentativa di tutte
le Associazioni Combattentistiche e d’Arma del territorio. Presente anche il delegato dell’Associazione Nazionale
Insigniti di Onorificenze Cavalleresche (ANIOC).
A sottolineare la vicinanza dei cittadini agli Aviatori, anche la presenza della Banda città di Fidenza, che ha cadenzato le fasi della cerimonia intonando l’Inno di Mameli durante l’alzabandiera; sono seguite le note del Silenzio nel ricordo
degli Aviatori Caduti in guerra, in pace e nelle operazioni di soccorso alle popolazioni in difficoltà – come citato dal Presidente della Sezione aeronautica. In quel momento di raccoglimento è stato ricordato anche l’Ultimo Asso
combattente della II G.M., la Medaglia d’Oro al V.M. Luigi Gorrini, nel 5° anno della scomparsa.
Il Col. Alberto Bianchi nel suo intervento ha ricordato la tradizione che vuole la Madonna Lauretana quale Patrona di tutti gli “Aeronauti” ed ha informato che nell’anno del Giubileo 2019-2020 dedicato alla Santa Patrona, l’Aeronautica
Militare e l’Associazione Arma Aeronautica collaboreranno strettamente a svariate iniziative in tutto il territorio nazionale, dedicandosi con particolare impegno ad iniziative di solidarietà, destinate a tre ospedali pediatrici
individuati nel Nord, Centro e Sud Italia, con i quali l’Aeronautica ha già collaborato in situazioni di emergenza. Non di meno, la Sezione AAA di Fidenza, continuerà attraverso i suoi volenterosi Soci a svolgere attività di cultura aeronautica nel territorio, sviluppando progetti, iniziative ed eventi, secondo il motto “operare per la Gente e con la Gente”.
“Abbiamo aperto con il nostro esempio una nuova strada che vuole andare oltre la partecipazione commemorativa e
celebrativa dell’Associazionismo agli eventi pubblici”
ha detto il Presidente Bianchi nel suo intervento
“vogliamo continuare ad essere operativi con la Gente e per la Gente – con particolare riferimento agli studenti ed ai giovani
appassionati di aviazione e di attività aeronautiche,
per far conoscere meglio questo meraviglioso mondo e offrire
informazioni, proposte formative e orientamento professionale nel settore dell’aviazione, ma anche un semplice percorso di avvicinamento agli sport aeronautici. In due parole: Cultura Aeronautica, materia che ci è stata delegata
attraverso un contratto di collaborazione, dalla stessa Aeronautica Militare.
Il Sindaco Massari nel suo intervento di saluto ha ringraziato il folto gruppo di Aviatori che partecipa attivamente, ormai da oltre 4 anni, alla vita sociale della città. “Come più volte confermato da riconoscimenti pubblici a livello locale
e nazionale – con le sue molteplici attività, svolte con grande
entusiasmo, passione e competenza, la Sezione aeronautica di Fidenza si è fatta ambasciatrice in tutta Italia dell’arte del volo e della comunità di Fidenza. Ne siamo
orgogliosi, questo è il modo di rendersi utili alla comunità. Continuare su questa strada è importante e costituisce ormai un impegno reciproco tra la nostra Comunità e l’Associazione Aeronautica”.
Durante la cerimonia è stato distribuito un foglio con il programma degli eventi previsti nell’anno del Giubileo
Lauretano ed il testo della Preghiera dell’Aviatore, che in un momento di raccoglimento è stata recitata da uno dei Soci,
il pilota Eugenio Gocciadoro.
Infine con i saluti ed i tradizionali auguri per le prossime festività, rivolti ai presenti a nome di tutti gli Aviatori, ha preso il via un breve concerto offerto dalla Banda Baroni città di Fidenza, diretta dal bravo Maestro Lugi Rizzi.
 

Dicono di noi ...